Simbolo dell'AICG
Associazione Italiana Ciechi di Guerra

Onlus



IKK - International Congress of the War-Blinded
(Congresso internazionale dei ciechi di guerra)

Presidente: Neville Clarence (Sud Africa)  

Primo Vicepresidente:
Raymond Hazan (Gran Bretagna)  

Secondi Vicepresidenti:
Dieter Reinelt (Germania)
Pierre Tricot (Francia)

Il Congresso internazionale dei ciechi di guerra (International Congress of War-Blinded) è stato fondato in Germania nel 1966 con l'originario nome di International Kriegsblinden Kongress (IKK) dalle Associazioni dei ciechi di guerra di numerosi Paesi del mondo.

Il Congresso internazionale ha per fine l'affermazione presso i diversi Governi nazionali della necessità di favorire il dialogo tra i popoli, quale unico metodo per risolvere le controversie internazionali. L'IKK ha inoltre ribadito con forza e in più occasioni la richiesta della messa al bando delle armi nucleari, chimiche e biologiche e la necessità di proseguire nel disarmo globale (ancorché contemperato con le esigenze della difesa nazionale e dell'eventuale partecipazione a missioni di pace sotto l'egida dell'Onu).

Nei giorni 19 - 21 maggio 2009 si è riunito a Roma il XIV Congresso Internazionale dei Ciechi di Guerra, ospitato presso la Camera dei Deputati - Palazzo Marini. All'Ikk (International Congress of War Blind) hanno partecipato delegazioni delle associazioni dei ciechi di guerra appartenenti a tutte le nazioni europee ed extraeuropee: Inghilterra, Germania, Polonia, Francia, Romania, Sri Lanka, Filippine, Stati Uniti d'America e Sudafrica. Mercoledì 20 maggio dopo un omaggio all'Altare della Patria- le delegazioni straniere hanno partecipato anche alla celebrazione del trentennale di fondazione dell'Associazione Italiana Ciechi di Guerra, il cui presidente Italo Frioni, nell’ultimo triennio, e' stato Presidente anche dell'Ikk.

Il Congresso si è concluso con l'approvazione di un documento di condanna per tutte le guerre e per ogni azione di terrorismo, da inviare ai Capi di Stato e all'Onu, perché l'IKK venga giuridicamente riconosciuto in tutte le nazioni partecipanti, in sede europea e dalle Nazioni Unite, così da favorire il miglioramento delle precarie condizioni economiche in cui versano i nostri fratelli, in particolare nei Paesi in via di sviluppo.

Qui potete scaricare il file word dello Statuto IKK
(approvato il 23/9/2003 dalla XII Conferenza e modificato il 24/10/2006 dalla XIII Conferenza).

Questo, invece, l'elenco delle associazioni aderenti all'IKK:

Canada - Sir Arthur Pearson Association of War Blinded
Francia - Union Des Aveugles De Guerre
Germania - Bund der Kriegsblinden Deutschlands EV
Gran Bretagna - St Dunstan's for Blind ex-Service Men and Women
Italia - Associazione Italiana Ciechi Di Guerra - Onlus
Polonia - Zwiazek Ociemnialych Zolniery Rzeczpospolitej Polskiej
Romania - Association of Romanian War Blind
Russia - All Russia Association of the Blind
Sri Lanka - Sri Lanka Blind Foundation
Stati Uniti d'America - Blinded Veterans Association